DA NON PERDERE

domenica 30 dicembre 2012

Scrub viso Dolcevita: la dolcezza dell'albicocca





Buon 30 dicembre a tutte.
Per fortuna quest'anno, pessimo per molti aspetti, sta finendo. 
E, come si dice, anno nuovo, pelle nuova! Per prepararci al meglio, cosa c'è di meglio dello scrub? 
Questo è uno di quei prodotti dello skin care che mi dimentico spesso di usare: ci sono periodi in cui lo uso con costanza ammirevole, altri in cui lo dimentico nell'armadietto e lì lo lascio per mesi... Lo so, no si fa. 
Per fortuna stavolta mi è giunta in aiuto Ebrand Italia, sito italiano dedicato a prodotti (cosmetica e forniture) per estetiste, che ci ha omaggiato di tre prodotti da provare (latte, tonico miltivitamico, scrub viso). Io ho deciso di provare lo scrub, quindi mi sono imposta di provarlo almeno una volta alla settimana per riuscire a recensirlo in tempi decenti. E devo dire che la mia pelle ringrazia!



venerdì 28 dicembre 2012

Chanel Illusoire: il grigio perfetto

Buongiorno a tutte.
Oggi vi parlerò di un ombretto che non ha bisogno di presentazioni: Illusion d'Ombre di Chanel nel colore Illusoire (n. 83).


E' il mio secondo ombretto di questo tipo (qui vi descrissi Ebloui), regalo non di Natale, ma di compleanno di Franca e Giorgia. Il mio compleanno è a fine luglio, quindi di tempo ne è passato parecchio, ma ve ne parlo oggi perchè lo trovo un prodotto davvero unico e stupendo e potreste approfittare dei saldi per comprarlo (o farvelo regalare...!).

giovedì 27 dicembre 2012

Help, help, help: lentiggini!



Amiche care, AIUTO!!!

Dunque, il problema è legato alle lentiggini. Le mie.
Le ho, le ho sempre avute e le avrò sempre, quindi ho imparato a conviverci. Oltretutto, mi piacciono pure, non sono così tante da essere fastidiose e dalla primavera, quando il sole le rende ancora più evidenti, mi rendono quasi abbronzata.

E quindi, direte voi?

Il fatto è che l'altro giorno ho visto una puntata di Clio makeup in cui la nostra beneamata spiegava ad una ragazza, portatrice anche lei di lentiggini, che o si coprono con un fondotinta molto coprente, oppure danno l'impressione di pelle sporca. 

SPORCA?????

Io non ho fondotinta molto coprenti, se posso li evito, io li cerco illuminanti e nude... (ne ho parlato qui e qui). 
Mi sa che ho sbagliato qualcosa...

Ora, che faccio? No, davvero, non posso sembrare sporca!!!

Quindi, chiedo aiuto a tutte le MUA in ascolto: siete anche voi d'accordo con la Clio nazionale? Le devo davvero coprire o posso lasciare che si vedano sotto il fondotinta?

Aspetto impaziente i vostri suggerimenti.

Baci
Gaia


PS: so che ci potrebbero essere al mondo problemi un "filino" più seri, ma al 27 di dicembre non ho voglia di pensarci! 



lunedì 24 dicembre 2012

Accent manicure natalizia e BUON NATALE!

Buongiorno care amiche, eccoci, finalmente, giunte alla Vigilia.
Per festeggiarla in modo colorato, ho pensato di realizzare questa manicure a due colori, un bordeax e un argento.




Pensavo a che smalto usare per questi giorni già da un po' e avevo deciso che quest'anno avrei osato l'argento, un Layla regalo di un qualche giornale quest'estate.
Poi, i casi della vita... il regalo di Natale di Giorgia, un bellissimo Essie color rosso scuro/bordeaux perlato. Insieme all'argento poteva star bene. Che ne dite?

Lo smalto Essie è il numero 52 Thigh high, il Layla il numero 210.




Le tre Biancaneve e il Bue, la bellissima palla di Alessi, vi augurano Buon Natale!




domenica 16 dicembre 2012

Tek, la regina delle spazzole: sconto per voi!



Care amiche,
ecco una chicca per voi: uno sconto del 20% sui prodotti TEK se ordinate dal sito.

A-derma, maschera antifreddo


Buongiorno care amiche,
oggi vi parlo di una maschera che è la mia salvezza in questo periodo.
E' vero, è inverno ed è naturale che faccia freddo, ma spiegatelo alla mia pelle... per lei la temperatura dovrebbe essere sempre sui 20 gradi (e meglio se senza sole, data la nota intolleranza...). Gli zero gradi, la neve e il vento l'hanno resa parecchio irritata, nel vero senso della parola! Rossa, screpolata e che tira, insomma, da trattare con molta attenzione.
Per fortuna, da tempo, ho la mia alleata per questi periodi di sofferenza: la maschera Sensiphase anti rougeurs per pelle reattive di A-Derma

martedì 11 dicembre 2012

Grazia.it, ci siamo anche noi! Blogger we want you!





Benvenute nel nostro blog, uno spazio creato, gestito, arricchito, ma soprattutto amato, da tre giovani e simpatiche fanciulle che sono arrivate al trucco per vie diverse, ma che ne sono ormai conquistate.
Il makeup e il mondo della bellezza in generale ci affascina e ci siamo chieste spesso da dove nasca questa passione. Così abbiamo deciso, in questo articolo un po' diverso, di raccontarvi anche una storia, accaduta realmente ad una di noi, perché crediamo che possa essere simile a quella di molte di voi. 

E' la storia del primo incontro tra una bambina e uno smalto, rosso ciliegia, che l'ha segnata per sempre contribuendo alla nascita di una passione!

La bambina avrà avuto otto anni e spesso accompagnava sua madre nella passeggiata pomeridiana. Tappe fisse: cartolerie per vedere tutte le novità e profumeria. Passa oggi, passa domani, sua madre era diventata amica della commessa e mentre loro chiacchieravano di "cose da grandi", la bambina guardava gli espositori carichi di prodotti. Rossetti, ombretti, ciprie, fard (allora si chiamava ancora così!) in bella mostra, in un arcobaleno di colori che la conquistavano ogni giorno di più. La piccola, totalmente priva di creatività, incapace di qualsiasi cosa vagamente artistica, era rimasta incantata dai colori. In particolare, dai colori degli smalti: boccette che mirava e rimirava in continuazione. Quante volte aveva chiesto che le venisse regalato quello smalto, quello color rosso ciliegia, ma non era propriamente un colore adatto alla sua età. Dopo qualche mese, con l'arrivo della nuova collezione, la commessa la rese finalmente felice: le poteva regalare il tester di quel bellissimo smalto! Sapeva che non avrebbe potuto metterlo, ma solo l'idea di possedere quell'oggetto la rendeva euforica.
Quella bambina ora è cresciuta ed è sicura che quei pomeriggi tra trucchi e profumi le abbiano dato l'imprinting: ancora oggi è affascinata dal caleidoscopio di colori degli espositori di makeup.

Benchè questa sia una storia molto personale, crediamo davvero che ognuna di noi abbia avuto la sua "profumeria del cuore" e che ci sia, da qualche parte, uno smalto, un rossetto, un ombretto complice nella nascita di una passione.
Passione che mettiamo anche in questo nostro spazio.

Ormai Biancaneve makeup ha più di un anno e da allora come oggi per noi è molto di più che un semplice blog: ci ha dato la possibilità di sentirci meglio in un momento un po' difficile, ci ha dato l'opportunità di conoscere tante ragazze come noi appassionate di bellezza, ci ha fatto sperimentare la bella sensazione che dà sentirsi appagate per qualcosa che sia solo nostro.
Attraverso il blog abbiamo potuto dare un senso alla nostra passione per la cosmesi e per il makeup, sentendoci sempre stimolate a sperimentare e dando i consigli che anche noi vorremmo ricevere.
Cosmesi e makeup per noi sono diventate ormai la medicina quotidiana, l'antidoto alle sfide della vita e ai momenti difficili, una coccola quotidiana riservata a noi stesse, che ci fa sentire più belle, sempre nuove, più consapevoli del nostro essere donne.
Alle nostre lettrici che ci seguono ogni giorno vogliamo dire GRAZIE per aver condiviso tutto questo con noi e per averlo reso possibile.
Alle ragazze che non hanno ancora preso in considerazione il mondo beauty, consigliamo vivamente di provare questa medicina: si può assumere a qualsiasi ora del giorno e della notte, non ha controindicazioni e la trovate su biancanevemakeup.blogspot.com

Volete continuare a condividere con noi questo mondo di colori e profumi? Continuate a seguirci!


Un abbraccio
Le Biancaneve



Con questo articolo anche noi ci candidiamo per la sezione IT BEAUTY di Grazia.it dell'ormai famoso contest "Blogger we want you!".
Grazia.it, ci vuoi?









domenica 9 dicembre 2012

Nuovo Sunsilk Keratinology: il potere della cheratina


Buonasera care,
visto che sto per andare a farmi la piastra, ho deciso, prima, di parlarvi della nuova linea Sunsilk, Keratinology.


lunedì 3 dicembre 2012

CARNET DE MAQUILLAGE DIOR GRAND BAL: SI APRANO LE DANZE!

Lo ammetto: sono una romanticona. E diciamolo: chi di noi non lo è? A chi non appassionano le storie d'amore passionali e senza fine, possibilmente condite da intrecci, intrighi, passione e disperazione...?
Sarà che sono cresciuta tra romanzi e filmoni d'amore... ma queste storie continuano ad appassionarmi, oggi come quando ero bambina. E in ogni grande storia d'amore che si rispetti, raccontata in un romanzo o in un film, ad un certo punto c'è il ballo: quel momento magico in cui la protagonista ha la possibilità di rivedere l'uomo che ama, che magari non vede da tempo perché il destino li ha divisi e da cui spera trepidante di essere invitata. 
Lo so ragazze, questo è il mio punto debole! So a memoria La Principessa Sissi 1,2 e 3, Guerra e Pace e Via col Vento, ho riletto non so quante volte tutti i romanzi di Jane Austen... e mi fermo qui senò invece che un post viene fuori un trattato!
Sarà anche per questo che quando ho visto il Carnet de maquillage della nuovissima collezione Dior Grand Bal, è stato un vero colpo di fulmine! 



Intanto il nome: l'idea di dedicare questa collezione natalizia al ballo è senza dubbio azzeccatissima; per non parlare di questo oggetto da collezione semplicemente unico: una palette che ricrea il carnet in cui le dame annotavano i loro cavalieri per ogni singolo ballo, con tanto di pennina dorata.






Il packaging è senza dubbio la prima cosa che conquista, nella sua unicità e particolarità, che fanno di questa palette un oggetto davvero prezioso.
La penna in realtà è una matita nera, dalla punta sottilissima, che consente un tratto molto preciso. Non è un nero scurissimo, lo definirei opaco e delicato, perfetto per creare un look ricercato e sobrio.



Sfilando la penna dal carnet, la palette presenta al suo interno due ombretti, abbastanza grandi, che sono un po' il cuore della composizione: uno color argento e uno color oro. Entrambi gli ombretti hanno una tonalità non accesa, molto raffinata ed hanno una consistenza cremosa. 
La resa è al di sopra di ciò che immaginavo: indossati sono bellissimi, molto pigmentati e facilmente modulabili, a seconda della coprenza e dell'intensità che si vuole dare.



La palette è poi corredata da due gloss: uno color corallo scuro, l'altro trasparente con microparticelle dorate. Entrambi hanno una resa molto leggera e soft, donando riflessi di colore e di luce, perfettamente abbinabili con gli ombretti che la fanno da protagonisti. Inoltre sono chiusi con un piccolo coperchietto, in modo da non far penetrare sui gloss la polvere degli ombretti.



All'interno della palette ci sono inoltre due applicatori, uno per gli ombretti e uno per i gloss, oltre ad un bellissimo specchio.



Per concludere: è semplicemente bellissima. Non solo per il contenitore, ma anche per il contenuto: oltre ad essere un oggetto unico e prezioso, ha all'interno dei prodotti davvero ottimi, dalla texture e dal finish unico. 
Unica nota dolente, ahimè, il costo: ben 75 euro.
Mi rendo conto che può creare qualche scompenso spendere questa cifra... 
Ne ha creati anche a me, nonostante l'abbia ricevuta in regalo per il mio compleanno... mi sentivo in colpa per chi me l'aveva regalata... : )
Ma da questo punto di vista riesco ad essere molto indulgente con me stessa... e ho pensato che in fondo me la meritavo... ; )

E voi avete provato qualcosa della collezione? Avete visto anche gli smalti che meraviglia?
un abbraccio a tutte!
Giorgia

 
Copyright © 2015 Biancaneve makeup | Designed By OddThemes