Le novità di Sephora al Brian and Barry Building

Buongiorno ragazze,
pronte a una nuova esperienza sensoriale?

Da Sephora di via Durini, quello all’interno del Brian and Barry Building, è tempo di novità. Soprattutto nel campo dei profumi.
Questo punto vendita di Sephora vende alcune delle fragranze più esclusive presenti oggi sul mercato, sia di brand ultra famosi che meno conosciuti ma di nicchia.

Questi sono, in particolare, sono i nomi che mi hanno più colpito: Tom FordJuliette has a gun e Thierry Mugler.

Tom Ford presenta una nuova Private Blend
Collection
che ci accompagna alla scoperta della seducente atmosfera
mediterranea, dove ville tinteggiate di bianco, acque giocosamente spumeggianti
e grotte segrete si appropriano della fantasia e ammaliano i sensi.
La Tom
Ford Neroli Portofino Collection continua l’irresistibile storia olfattiva del
suo primo profumo, NEROLI
PORTOFINO
,
arricchendola con due nuove fragranze: MANDARINO DI AMALFI e COSTA AZZURRA.


Se amate le note agrumate non potete non provare MANDARINO DI AMALFI, in cui la
fragranza si rivela con una ricca presenza di ingredienti tipici della costa
italiana. Ingredienti vegetali quali dragoncello, menta verde, germogli di
ribes nero sono abbinati a lucenti frutti di mandarino, bergamotto e pompelmo.  

NEROLI PORTOFINO è la rivisitazione di un’Eau de
Cologne
classica ispirata alle acque azzurre e
splendenti, alla freschezza della brezza marina e al verde rigoglioso della
vegetazione che fanno da cornice alla Riviera italiana.
Un profumo corposo, che non passa di certo inosservato.

COSTA AZZURRA evoca il paesaggio pervaso da profumi piacevoli e cotto dal sole dei boschi costieri e isolani mediterranei, dove pini e querce sono frammisti alle erbe selvatiche e all’acqua salmastra.

Prezzi di tutto rispetto, c’era da aspettarselo… 50 ml: 190€ 250 ml: 450€
Tra i tre il mio preferito è il Mandarino di Amalfi, quelle note agrumate mi hanno conquistato.
Juliette has a gun, invece, è un brand che non conoscevo e che, vi anticipo, mi ha rubato il cuore. Creato da Romano Ricci, pronipote della grande Nina Ricci, presenta una collezione di romantici profumi, che danno vita ad un nuovo trend rock
& elegante nel mondo delle fragranze. 
Ecco come Romano Ricci, che è
stato iniziato ai segreti delle essenze da suo nonno Robert Ricci, descrive suo nonno: “Aveva un grandissimo
rispetto per le tradizioni ed una visione della femminilità che tutt’ora è per
me fonte di ispirazione. Mi ha insegnato le regole della profumeria, ma anche
come trasgredirle”.
Ma chi è Juliette? Con questo
insolito nome, Juliette Has a Gun vuole
rappresentare una nuova femminilità, più dinamica e moderna, una Giulietta
Shakespeariana alla ricerca del suo Romeo ma con un nuovo modo di interpretare
il romanticismo. Juliette è una donna caratterizzata dal fascino e dalla forte
indipendenza, che vede nel profumo la propria arma di seduzione.

Alcune chicche sul packaging.
Particolare
enfasi è stata data dalla qualità dei prodotti. Il 90% del
processo produttivo è realizzato a mano – flacone a parte.
Il flacone vuoto
è due volte più pesante di un flacone ordinario utilizzato in profumeria. Il
tappo è prodotto con un materiale speciale che è più pesante del piombo!
Decorare il flacone richiede tre giorni di lavorazione. Ogni astuccio è
prodotto a mano in Francia e due persone sono necessarie per confezionare
accuratamente gli speciali fiocchi di chiusura.
La designer è Sylvie de France, che da Lolita Lempicka a Castelbajac ad Annick Goutal dimostra ancora una volta il suo
innovativo approccio alla femminilità.

Tra le varie fragranze, tutte dai nomi originali – Lady Vengeance, Vengeance Extreme, Calamity J, Citizen
Queen, 
Miss
Charming, 
Romantina, Midnight Oud, Mad Madame, Anyway, Not a Perfume– la mia preferita è proprio quest’ultima. 
Not a Perfume è una fragranza
composta da un unico elemento, una creazione molecolare chiamata Cétalox o
Ambroxan, solitamente utilizzata come nota di fondo nella composizione dei
profumi. Un altro pregio
della sua particolare composizione è la totale assenza di allergeni e di essere
quindi adatto ad ogni tipo di pelle, anche la più sensibile.La fragranza
indossata sulla pelle acquista volume e avvolgenza, regalando freschezza e
calore insieme. Il risultato è minimalista, elegante, puro.
Io me ne sono proprio innamorata e penso che sarà presto in mio possesso… E’ il profumo perfetto per qualsiasi occasione, un profumo di pulito delizioso che non si smetterebbe mai di annusare!E’ disponibile nel
formato da 50 ml (76€) e 100 ml (99€).

Sempre audace e imprevedibile lo stile di Thierry MUGLER, artista appassionato,
anticonformista e libero, che ha rivoluzionato prima la Moda negli anni
‘80-’90, poi l’universo della profumeria, che presenta LES
EXCEPTIONS MUGLER
, parfum-couture che reinterpretano i grandi accordi della profumeria classica
proiettandola nel futuro, attraverso ingredienti sovradosati e note mai sentite: chypre, musk, fioriti, orientali, fougère sono profumi unisex, universali, vestiti da un unico flacone-gioiello, puro, lussuosamente
semplice. Minuziosamente sfaccettato e cinto da una staffa in metallo, il
flacone di ispirazione Art Déco mette in scena l’eleganza architettonica in
perfetto stile mugleriano.

Les Exceptions invitano a vivere
un’esperienza esclusiva: il rituale della ricarica alla fonte MUGLER per far
rivivere, all’infinito, ciascun prezioso flacone. Un servizio unico del brand,
un’idea audace e innovativa che riprende l’antica tradizione delle “Fontane di
Profumo” della Haute Parfumerie; un istante privilegiato sul punto vendita; un gesto
estremamente chic e, al contempo, ecologico: una nuova “arte” di vivere il
lusso e amare il pianeta. 
Exceptions Over the Musk è uno dei miei preferiti, insieme a Exceptions Fougere Furieuse

Vi lascio alle immagini di Nars e del restauro che il bravissimo Claudio Fratoni, suo brand manager, ha fatto al mio viso: un leggero smoky e un tocco acceso sulle labbra (lui è il bellissimo Janet) che hanno cancellato i segni di una sveglia alla mattina sempre troppo presto!

La collezione di fragranze sensuali, originali e di gran classe di Sephora Durini è vasta, se siete alla ricerca di qualcosa di unico questo è l’indirizzo giusto!
PS: e non dimentichiamo Hourglass… Mi sarei portata a casa l’espositore intero 😉

E voi, ci siete già state? Quali sono i vostri brand di culto? 
Un bacione
Gaia
ottobre 4, 2014

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: