DA NON PERDERE

giovedì 10 marzo 2016

Beauty tip: l’importanza della detersione

Buongiorno ragazze!

Avete presente la tela di un pittore? Ecco, la tela è come la nostra pelle: candida e pronta per essere colorata, ma deve essere pulita.
Quando si parla di salute della pelle si parla sempre di skincare, quindi di idratazione, protezione, cura, ma spesso si sottovaluta il primo step, quello della detersione. Che senso avrebbe infatti applicare una crema, anche la più performante, su un viso non perfettamente pulito? Per non parlare del makeup… non rimuoverlo a fine giornata è un vero attentato alla bellezza della nostra pelle.

Detersione, è davvero la parola magica. E’ fondamentale alla sera per eliminare il trucco e le impurità che si sono depositate sulla pelle, soprattutto lo smog è molto dannoso (e a meno che non abitiate sul cucuzzolo di una montagna, lo smog c’è, sempre).
Una passata di detergente è fondamentale anche se non siete solite truccarvi: non c’è solo l’inquinamento, ma nell’aria sono presenti polveri e sostanze che non è bene che rimangano sulla nostra pelle.
La pelle stessa produce sebo e secrezioni che a contatto con l’aria si ossidano e possono dare origine a brufoli e impurità di cui facciamo volentieri a meno.
E poi, volete mettere la meraviglia di andare a letto con il viso pulito? La pelle finalmente respira ed è pronta a ricevere i principi attivi delle creme e dei sieri che andremo ad applicare.

Al mattino la detersione è ugualmente importante: la pelle di notte si rigenera, ha un ricambio cellulare maggiore, pertanto c’è la necessità di eliminare le cellule morte e i prodotti del metabolismo cellulare, di rimuovere il sebo e i prodotti applicati la sera precedente. Anche in questo caso la pelle sarà pronta per ricevere la giusta dose di idratazione con cui affrontare la giornata.

Bene, stabilito che la pulizia è il primo passo per la bellezza della pelle, vediamo quali sono i prodotti che possiamo utilizzare.
La scienza cosmetica ci fornisce tante alternative, tutte valide, da scegliere in base alla nostra tipologia di pelle e alle nostre preferenze: latte detergente, crema, sapone, olio, gel, salviette struccanti, acqua micellare…
Io che ho la pelle secca e sensibile prediligo le creme detergenti o l’olio, che sono lenitivi, mentre chi ha la pelle tendenzialmente più grassa si trova in genere molto bene con i gel, leggeri e rinfrescanti tengono a bada il sebo in eccesso e il lucido.
Per tutte le tipologie è però perfetta l’acqua micellare, da scegliere sempre nella versione delicata, come l’Acqua Micellare per pelli sensibili Tutto in 1 di Garnier
L’acqua micellare è un prodotto relativamente nuovo che unisce la comodità e la praticità dell’acqua con un ottimo potere detergente. Si utilizza con un dischetto di cotone con cui si rimuovono velocemente, ma in maniera delicata, trucco e impurità ed è utilizzabile anche per struccare gli occhi.



Io la utilizzo alla sera, per rimuovere il trucco e al mattino per risvegliare la pelle e prepararla ad affrontare una lunga giornata.
Quando utilizzo un prodotto cremoso o un olio passo sempre un dischetto imbevuto di acqua micellare delicata per rimuovere eventuali residui; io preferisco risciacquarla, anche se non è richiesto. La pelle così rimane perfettamente pulita, fresca e trasparente.


Un gesto che vi porta via pochissimi minuti, ma che è fondamentale per essere sempre belle e mantenere la giovinezza della pelle.
Io mi strucco accuratamente da sempre e vi assicuro che nessuno mi dà l’età che in realtà ho!

Un bacione
Gaia






Articolo sponsorizzato
 
Copyright © 2015 Biancaneve makeup | Designed By OddThemes