DA NON PERDERE

lunedì 12 dicembre 2011

E con la faccia pulita...

Routine amata o odiata, ma necessaria: il démaquillage. 
Sembrerà banale, ma non struccarsi la sera è un attentato alla salute della pelle, che già, poverina, viene aggredita quotidianamente da una miriade di fattori (smog, inquinamento, trucco, sebo, cellule morte). 


Sinceramente, non so come sia possibile non togliersi il trucco alla fine della giornata: in tutta la vita mi sarà capitato forse tre volte di andare a dormire senza essermi almeno lavata la faccia con il sapone e la sensazione non mi è piaciuta per nulla. Al mattino, occhi incollati per colpa del mascara colato, aloni scuri intorno agli occhi, macchie di colore ovunque: un mostro! Ma la cosa peggiore è che la pelle non respira, non si rigenera e gli effetti - a lungo andare - si notano eccome: borse accentuate, pelle asfittica, brufoli e punti neri. Insomma, niente di piacevole.
Eppure non ci vuole molto a struccarsi: io ho trovato due prodotti che, in un solo gesto e rapidamente, eliminano ogni traccia di makeup e lasciano la pelle pulita e pronta per la crema da notte.
La sera utilizzo il sapone di Aveeno, all'avena colloidale: classica forma di una saponetta, ma infinitamente più delicato. Fa una schiuma morbida, non aggressiva, con cui insapono tutto il viso, occhi truccati compresi. Qualche movimento circolare principalmente attorno agli occhi e via, sciacquo. 




Delicatissimo per gli occhi (da portatrice sana di lenti a contatto, non posso rischiare prodotti troppo aggressivi), toglie ogni traccia di ombretto smoky (nero, viola, marrone), di mascara, di matita esterna (per quella interna, in genere, ripasso con un cotton fiocc), di fondotinta e rossetto. Insomma, perfetto. Io non amo i prodotti struccanti che non si devono poi sciacquare con l'acqua (ad esempio, le salviette - che uso solo per la piscina), ma l'acqua, si sa, tende a seccare. Con il panetto di aveeno, invece, la pelle è pulita ma non secca, non "tira". Io dopo devo mettere lo stesso la crema, ma questo è un altro problema...

Inci del sapone Aveeno
Solo in casi estremi (tipo trucco smoky con l'eyeliner in gel su tutta la palpebra...) uno uno struccante specifico bifasico, ma poi rimango unta per delle ore... non mi piace per niente!


La pulizia del viso è importante anche al mattino: di notte la pelle respira e il suo metabolismo cellulare produce sostanze che, la mattina, vanno eliminate. Fino a un paio di mesi fa usavo anche al mattino il sapone all'avena, ma poi mi è stata regalata l'acqua micellare di Rilastil (Soluzione micellare - detergente struccante delicato viso e occhi). 



All'inizio l'ho provata la sera, ma per rimuovere il trucco dagli occhi dovevo insistere un po' (troppo) e questo ha irritato la zona perioculare. Ho provato allora ad usarla al mattino: due dischetti passati su viso e occhi, una veloce sciacquata con l'acqua (non necessaria, ma io mi trovo meglio così) e il viso e fresco e pulito.
Questo è l'inci (preso dal Biodizionario):

Acqua
PEG-6 CAPRYLIC/CAPRIC GLYCERIDES 1 pallino rosso 
GLYCERIN  2 pallini verdi
BISABOLOL 2 pallini verdi
Cetrimonium bromide

TOCOPHERYL ACETATE 2 pallini verdi
DISODIUM PHOSPHATE  2 pallini verdi
DISODIUM EDTA 2 pallini rossi
CITRIC ACID  2 pallini verdi
C'è di peggio...

Una volta alla settimana, poi, pulizia profonda con scrub e maschera, alternati (ma questo è un altro post!!!).
Ovviamente ho provato anche altri sistemi (latte detergente, creme e mousse), ma con questo mi trovo bene da quasi due anni, quindi non vedo perchè cambiare.
Dimenticavo... il sapone all'avena lo compro al supermercato, costa meno di 5 € e mi dura come minimo 3 mesi. 

E voi, cosa utilizzate?

Baci
Gaia
 
Copyright © 2015 Biancaneve makeup | Designed By OddThemes