Labbra al bacio!

Eccomi di nuovo, con imperdonabile ritardo…
Oggi vi parlo di burri per labbra, una mia fissazione: se dovessi andare su un’isola deserta, potrei rinunciare a tutto (vabbè, si fa per dire!), ma non al burrocacao.


Fino a poco tempo fa ero l’azionista numero uno di Labello: ritmo di acquisto, uno ogni due settimane… Acquistavo quello per la borsa, finiva quello che tengo in bagno; prendevo nuovo (magari due, se al super c’era l’offerta) quello per la tasca della giacca, terminava quello nel comodino… Insomma, mai senza il mio labello.
Poi, complici alcune ricerche sull’inci fatte per lavoro, (e una maggiore frequentazione di blog ecc.) ho acquisito una nuova consapevolezza su parabeni, petrolati e siliconi che – orrore!! – sono i componenti fondamentali del tanto amato labello. Quindi, che fare? Mi sono imposta di finire quelli che avevo e ho iniziato a comprare quelli meno chimici (I Provenzali, L’Erbolario). 
Da maggio utilizzo quelli de I PROVENZALI (al’olio di mandorle, al karitè, all’argan bio, al ribes rosso): sono ottimi, specialmente quello al karitè. Quello alle mandorle è quello che mi piace meno, per colpa del profumo (non amo particolarmente l’odore delle mandorle), anche se è morbido e idratante. Quello di argan è un po’ duro, si fa fatica  a stendere e quello al ribes rosso (che io pensavo colorato, invece è neutro) ha un profumo buonissimo. 

 Vi metto le foto di due liste ingredienti (ribes rosso e karitè).

Elemento non secondario, i Provenzali non testano su animali, usano energia verde, aiutano il WWF, hanno alcuni sostanze bio. Cosa vogliamo di più?
La mai parte etica è felicissima e le labbra stanno bene, ma, se devo essere sincera, io tutta questa differenza rispetto al labello non la vedo… Ok, su siliconi e affini servirà un post ad hoc, visto che anche il mio proposito di abbandonare i prodotti siliconici per i capelli si è infranto su una capigliatura indomabile, modello rasta…
Visto che è giusto sperimentare, i miei ultimi due acquisti sono stati il famosissimo NUTRILABBRA ai quattro burri dell’Erbolario (foto dell’inci sotto) e l’altrettanto mitico stick labbra Cold Cream di Avène (inci un po’ meno buono, ma lo conosco già ed è ottimo).

Cremosi e idratanti, sono anche loro due ottimi prodotti.
Prezzi: i Provenzali vanno dai 2 ai 3,5 euro circa, quello dell’Erbolario 5 €, quello di Avène circa 6 €.
Avete qualche prodotto da consigliarmi? 
Ciao ciao
Gaia

dicembre 8, 2011
dicembre 12, 2011

RELATED POSTS

2 Comments

  1. Rispondi

    Simo....

    dicembre 12, 2011

    ummmmm… anch'io senza il mio burretto non sono nessuno… labbra squamose e arrossate, e anch'io uso quello dei provenzali alla mandorla, io l'amo. Bel post… vi seguo se vi va passate da me a dare una sbirciatina al mio blog:
    http://riccicapriccieunpodimakeup.blogspot.com/

  2. Rispondi

    lu beautylove

    dicembre 13, 2011

    …ciaooo…tempo fa ho dedicato anch'io un post all'amato burrocacao!!!…di quelli di cui parli uso il quattro burri dell'erbolario…lo adoro…mi piace anche quello all'argan sempre erbolario ma fra i due vince il primo…sennò uso anche quelli della yes to carrots…buoni ma più leggeri!!!
    …c'è un piccolo giveway con un balsamo labbra sul mio spazio…se ti va di passarci…
    http://beautylovelemiefollie.blogspot.com/
    …ciaooo…lu!!!

LEAVE A COMMENT

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: