DA NON PERDERE

domenica 9 febbraio 2014

Dior: Trianon, Hypnotic Poison Eau de Parfum, Miss Dior Blooming Bouquet.







Febbraio, tempo di... primavera!

Proprio in questi giorni stanno facendo la loro comparsa sugli espositori delle profumerie le collezioni primaverili dei vari brand.
La parola d'ordine è: colore!

Continuiamo la nostra panoramica con Dior e le sue magnifiche novità, sia nel makeup che nella profumeria.
Mettetevi comode, Dior ha fatto, come sempre, le cose in grande!


Collezione TRIANON


Pelle di porcellana e bocca sensuale,  zigomi accesi e palpebre color pastello… l’eroina primaverile Dior ama la cultura pop, i filosofi dell’Illuminismo e gli abiti Couture. Una vera marchesa contemporanea. Moderna.



In questo secondo capitolo della storia Dior make-up a Versailles, la Maison di Avenue Montaigne rende contemporaneo il XVIII secolo, immergendosi nella tenuta privata di Maria Antonietta, il Petit Trianon. Tyen cattura i colori e pone l’accento sull’intensità di questo secolo singolare che appassiona la moda. Colori pastello e sfumature pop si sovrappongono, opacità estrema e brillantezza satinata svelano la medesima, iconica bellezza. Il rito del colore diventa ricercato, il maquillage si racconta in "Pink Pompadour", "Rose Crinoline", "Coquette" o "Corail Bagatelle".


Marquise clutch

La Palette Trianon, in edizione limitata, rende omaggio al fiocco Fontanges, riprendendo le collezioni di Raf Simons per Dior: linee morbide, argento minimal sublimato di rosa, in linea con gli accessori del creatore. Gli ombretti color pistacchio, cioccolato iridescente o rosa cipriato incontrano il nero di un eyeliner e lo splendore intenso di un blush. Tocco di assoluta raffinatezza: il pennello per il blush dal manico argentato guarnito di un mini fiocco rosa metallizzato. Elementi essenziali per il look di questa cortigiana contemporanea.
Palette Trianon 001 Favorite




Guance di rosa

È affascinante. Sulla sua pelle, un’esplosione di blush cattura la luce e rivela lo splendore del suo viso. Griffato, inciso, Diorblush Trianon Édition scolpisce gli zigomi delle ragazze con audacia. Disponibile in due tonalità, rosa sublimato di malva (Pink Rêverie) o corallo buon umore (Corail Bagatelle).
Diorblush Trianon Édition 763 Corail Bagatelle - 946 Pink Rêverie



Sguardo pastello cipriato & rock

L’ombretto è opaco, il risultato denso. Tuttavia, sotto le dita, la texture professionale del nuovo Diorshow Fusion Mono Matte si fonde con la pelle, scompare all'applicazione lasciando soltanto un effetto ultra-opaco. Delicatamente cipriato e con un’intensità monocromatica – in beige (Songe), rosa (Fantaisie), cioccolato (Mirage), malva (Céleste) o nero (Nocturne) – lo sguardo sfida le mode.
La texture “gommosa” innovativa si declina in due effetti: soft fusion (stendendo l’ombretto con le dita) e intense fusion (intensificando l’effetto con lo sfumino, per una colorazione estrema).
Diorshow Fusion Mono Matte 091 Nocturne - 121 Céleste - 721 Songe - 761 Mirage – 641 Fantaisie


Sfumare i colori intorno agli occhi. Puntare sulla monocromia o mettere in contrasto le armonie. Vibrare di viola, splendere di verde opalina, mescolare rosa confetto, malva malizioso, baby blu, giallo dorato. Osare. Queste edizioni primaverili di Diorshow Mono e 5 Couleurs rivestite con il fiocco emblematico e un nastro perlato, firmate Dior, si tuffano con gioia nell’universo Trianon.  




5 Couleurs Trianon Édition 234 Pastel Fontanges - 954 Pink Pompadour



Diorshow Mono Trianon Édition 170 Angélique - 427 Opaline


Labbra Pink Marquise

Per questa stagione, Dior propone Rouge Dior in rosa pop (Courtisane), corallo (Crinoline), rosa intenso (Souveraine) e fucsia puro (Allégresse). Splendente, decisamente contemporaneo con zigomi accesi e palpebre color pastello, il lipstick rosa avvolge le labbra e ridisegna le curve della femminilità.





Rouge Dior 531 Rose Crinoline - 757 Souveraine - 761 Courtisane - 774 Allégresse

Concentrato di brillantezza, Dior Addict Gloss si veste di colori pastello: Mousseline, malva Minauderie, pesca Pétillante e rosa Exquise, concentrati di dolcezza che donano al viso un’aura angelica.




Dior Addict Gloss 382 Minauderie - 442 Pétillante - 772 Exquise



Unghie confetto

Gioco di materia che si ispira alle porcellane e alle maioliche del XVIII secolo, lo smalto  Dior Vernis Trianon Édition appare opaco all’applicazione, per svelare un effetto perlato-brinato assolutamente inedito.
Dior Vernis esplora le sfumature floreali della stagione nei giardini,: fiordaliso (Porcelaine), pesca delicato (Bouquet), fucsia puro (Bloom).





Dior Vernis Trianon Édition 187 Perlé
Dior Vernis It-Shades 204 Porcelaine - 457 Bouquet - 777 Bloom



Backstage estremo

Un viso regale in alta definizione. Una nuova generazione di Primer che arrivano direttamente dalle passerelle, due formule giocose che promettono un risultato luminoso istantaneo, spettacolare. Infusa di splendore o con effetto “photoshop”, la pelle è sublimata, con o senza maquillage.

Pore Minimizer è una base perfezionatrice opacizzante che, non appena applicata, opacizza, attenua i pori, affina la grana della pelle e leviga le piccole rughe. Le sue sfere di riempimento, associate a pigmenti soft-focus, unificano il colorito e attenuano le imperfezioni, in maniera impercettibile e senza lasciare traccia di materia. La pelle è perfetta, anche in primo piano.

Glow Maximizer, amplificatore di luminosità, irradia la pelle di luce, senza effetto lucido né madreperlato. Ispirata ai riflettori utilizzati in studio, la sua texture impercettibile con specchi microscopici, illumina istantaneamente il viso, scolpisce i lineamenti e corregge le imperfezioni cromatiche. Le zone d’ombra si attenuano, il colorito risplende, come sotto l’effetto delle luci di uno studio fotografico.


Per lo sguardo, Dior rende accessibile a tutte le donne la perfezione professionale, con il nuovo primer specifico per occhi Backstage Eye Prime. Il suo segreto? Una formula a base di un olio volatile evanescente, che offre una applicazione sensoriale unica e una palpebra levigata. Una volta applicato, l'olio evapora fissando il make-up. Sfruttando i pigmenti utilizzati nella formula dei fondotinta, Backstage Eye Prime uniforma e corregge il colorito, per una base make-up occhi perfetta. Istantaneamente, il colore dell'ombretto viene messo in risalto. Durante il giorno, previene le leggere pieghette dell'ombretto, mantenendo il colore intenso e autentico tutto il giorno.

Pore Minimizer Base Perfectrice Matifiante 001
Glow Maximizer Base Illuminatrice 001



HYPNOTIQUE POISON Eau de Parfum


L’ammaliante Poison si arricchisce di una scia potente e vertiginosa.
François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior, ha deciso di creare per questa seduttrice impenitente, una Eau de Parfum estremamente diabolica e golosa.
Una scrittura olfattiva che sorprende per il suo impeto e trascina la sua preda in un turbine di piacere.

Il suo nuovo Poison avvolge con nuove sfaccettature voluttuose e imprigiona con il suo dolce fascino.
François Demachy, che considera l’universo di Hypnotic Poison come un manifesto di sensualità, non ha cercato accenti esagerati. Per questa nuova Eau de Parfum, ha preferito riunire la potenza di armonie naturali, la forza di Assolute di fiori intensamente evocatrici.
Più che portare all'estremo la firma originaria di Hypnotic Poison, ha cercato di accentuarne l’espressività, di creare una scia intensa, ma senza forzare la sua identità sensuale.

Ho creato una Eau de Parfum di Hypnotic Poison giocando sulle differenze più che sul sovradosaggio. La sua sfaccettatura mielosa si rivela golosa, irresistibile. È un profumo “pieno”, pieno di curve”.

Una nuova sfaccettatura orientale e golosa
Hypnotic Poison Eau de Parfum è caratterizzata da una naturalità estrema e trae la propria forza da Assolute potenti.
L’Assoluta di Gelsomino Sambac dal fascino animale, associata a un’Assoluta di Fiore d’Arancio avvolgente, si riveste di una Fava Tonka soave e intensamente evocatrice.
La nota rotonda alla liquirizia che firma il carattere seducente di Hypnotic Poison è qui esaltata con maggiore audacia. Crea un aroma irresistibilmente “appetitoso” sottolineato dalla Vaniglia, immediatamente riconoscibile.

Hypnotic Poison, il flacone-icona
Il flacone di Hypnotic Poison, profumo misterioso, è un’icona assoluta, l’incarnazione diabolica del frutto proibito.
Il suo vetro rosso, a forma di mela tentatrice,  sembra essere attraversato da una lava incandescente. Un flacone scuro e sensuale, vibrante sotto le dita, riconoscibile tra tutti e le cui calde trasparenze richiamano il savoir-faire dell’arte del vetro.


La realizzazione della prima variazione di Hypnotic Poison ha conosciuto diverse peripezie, ha richiesto un processo specifico per ottenere questo rosso profondo. C’è una combinazione di più di cinque pigmenti (bianco, nero, bordeaux, viola e rosso) che si uniscono per formare un bagno segreto in cui vengono lentamente immersi i flaconi dalle curve sensuali. Il procedimento top-secret sviluppato dai mastri vetrai di Saint-Gobain, consente di rivestire il vetro alla perfezione con una densa resina rossa. Poi, sono le numerose cotture a temperature diverse che permettono di ottenere la brillantezza traslucida di questo flacone unico.

Oggi, per la nascita di questa nuova Eau de Parfum, il flacone incandescente di Hypnotic Poison gioca su nuove trasparenze, ancora più dense e misteriose.
L’anello scuro attorno al collo che termina con un sigillo completa la raffinatezza di un flacone che esprime la seduzione e i poteri della passione. 



MISS DIOR BLOOMING BOUQUET, carezza floreale


E’ arrivata la primavera al 30 di Avenue Montaigne.
Composizione floreale ricercata, “Miss Dior Blooming Bouquet” celebra la bellezza dei germogli e la morbidezza vellutata dei petali.
Evoca con delicatezza l’amore leggendario di Christian Dior per i fiori.
La sua femminilità ricca di sfumature segue la nuova linea e la varietà cromatica floreale delle silhouette disegnate da Raf Simons per la Haute-Couture Dior.

Da Dior, i fiori regnano sovrani.
Miss Dior Blooming Bouquet segue alla lettera questo adagio.
La sua composizione invita alla delicatezza di un bouquet primaverile,con eleganza, e svela la sensualità dolce e avvolgente di note delicate.
Ricercatezza, delicatezza, floralità, Miss Dior Blooming Bouquet è una scrittura singolare che si diffonde e si articola attorno a un accordo di Peonia.
Una composizione armoniosa che esalta con dolcezza l’Essenza di Mandarino di Sicilia e l’Essenza di Rosa, su un fondo vellutato di Muschi Bianchi ovattati.

«Miss Dior Blooming Bouquet è un profumo cesellato, delicato come la seta.
Non è un invito diretto, ma piuttosto un alone, un’aura.
È un profumo leggero come una nuvola che possiede l’estrema eleganza della dolcezza.» (François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior).

Leggera e delicata, è una fragranza bucolica che accarezza la pelle. 

Tenera Peonia
Nel cuore della dolce melodia di “Miss Dior Blooming Bouquet”, la Peonia affascina con sensualità, ma senza ostentazione.
O piuttosto un Accordo di Peonia poiché, si sa, questo fragile fiore non si lascia addomesticare facilmente ed è così delicato da maneggiare che, finora, non ha potuto sprigionare la sua essenza naturale.
La sua scia unica si ottiene solo creando un Accordo in cui la Rosa e le note fruttate di Albicocca e di Pesca compongono un’evocazione conturbante del meraviglioso odore di questo fiore.


MISS Dior, il flacone Couture.

La più Couture delle fragranze doveva essere vestita con eleganza.
All'inizio Miss Dior fu racchiusa in un’anfora dalle curve armoniose che richiamavano la linea “a 8” del New Look.
Poi, all'inizio degli anni ‘50, apparve il celebre flacone «tagliato come un tailleur», per accompagnare la nuova verticalità del Couturier, dopo le rotondità del New Look.


Come quando si drappeggia un tessuto, la sua forma rigorosa si affina. Viene aggiunto il pied-de-poule come motivo decorativo, inciso sui suoi fianchi di vetro.
Tocco finale, un fiocco poignard annodato attorno al collo, nel modo in cui il Couturier amava mettere in risalto un décolleté o un punto vita.
Come un bouquet primaverile, il suo jus rosato conferisce al flacone sfumature soavi.
Dettagli emblematici che sottolineano l’importanza del tocco Dior.
Codici leggendari che esprimono un’eleganza eterna.


Perché, come disse Christian Dior, "Dopo le donne, i fiori sono le creazioni più divine".


Monsieur Dior, je t'aime!













 
Copyright © 2015 Biancaneve makeup | Designed By OddThemes