DA NON PERDERE

sabato 28 dicembre 2013

Si scrive ZAO, si legge BIO

Buongiorno care amiche,
come state? Io ho poltrito per qualche giorno, un po' di meritato riposo fa bene, ma ora è tempo di rimettersi all'opera!

Oggi vi parlo di una marca francese BIO, la ZAO makeup. ZAO è una linea make up composta da ingredienti al 100% naturali, creata per offrire prodotti di alta qualità ma al tempo stesso rispettosi della pelle e dell’ambiente.
I prodotti ZAO sono privi di talco e derivati petrolchimici, non contengono conservanti e non sono testati sugli animali. Hanno inoltre la certificazione bio, garantita sia dalla francese Cosmébio (Associazione professionale di cosmetici ecologici e biologici - www.cosmebio.org) che da EcoCert, organismo di controllo e certificazione al servizio dell'uomo e dell'ambiente (www.ecocert.com).


ZAO è in vendita da qualche mese, in esclusiva, nelle profumerie La Gardenia e tempo fa ho potuto vedere in anteprima l'intera collezione, che vi avevo mostrato nell'articolo dedicato a quella giornata (qui).
La collezione è simpatica e divertente, con alcune trovate niente male, come l'idea di poter cambiare solo il refill di molti prodotti conservando l'astuccio in bambù e il sostegno al commercio equo e solidale.

Io ho potuto provare due prodotti, la matita occhi nera, al burro di karitè e il rouge à lèvres mat, nel colore 466 (mattone).




La qualità della matita occhi mi ha piacevolmente sorpreso. E' di un nero molto intenso, utilizzabile sia sulla palpebra mobile, per delineare le ciglia, che nella rima interna, come kajal. La durata è stata buona, anzi, ottima sulla palpebra, discreta nella rima (ma qui il problema è anche mio, ho una lacrimazione eccessiva che spesso si trasforma in un "pianto"!). Ammetto che non mi aspettavo questo risultato da una matita bio e la riuscita, almeno sulla palpebra, è quasi paragonabile a quella di matite di marche molto celebri.


Sono un po' delusa, invece, dal rossetto. A parte il colore, che non è uno dei miei preferiti, non ho amato particolarmente la texture. Si fa fatica ad applicare perché non scivola bene sulle labbra, è poco confortevole e tende ad asciugarsi in fretta, seccando le labbra, nonostante la presenza dell'estratto di melograno che dovrebbe idratare e attenuare le piccole rughe. Penso che la formulazione possa essere migliorata.
Carinissimo però, come dicevo prima, il pack: un astuccio in bambù riutilizzabile in cui inserire i nuovi refill dei rossetti. 
Un po' inutile, invece, il sacchettino in cotone con cui sono venduti alcuni prodotti, tra cui il rossetto. Less is more... 
Il costo: le matite costano circa 8-9€, i rossetti poco meno di 20€ (un po' cari, in realtà...).







La linea è davvero ricca e include tantissimi prodotti per viso, occhi e labbra. Penso che le polveri minerali (ombretti, ciprie e fondi) possano davvero regalare delle belle sorprese!




Io sono curiosa di provare altri prodotti, e voi?

Un bacione e Buon Anno
Gaia



I prodotti sono un omaggio, ma come sempre la recensione è frutto dell'esperienza personale e non è stata in alcun modo sollecitata o concordata con il brand.



 
Copyright © 2015 Biancaneve makeup | Designed By OddThemes